Informazioni su EUROPEAN DATA PROTECTION BOARDING Il Consiglio europeo per la protezione dei dati (EDPB) è un organismo europeo indipendente che contribuisce all’applicazione coerente delle norme sulla protezione dei dati in tutta l’Unione europea e promuove la cooperazione tra le autorità dell’UE in materia di protezione dei dati.

L’EDPB è composto da rappresentanti delle autorità nazionali per la protezione dei dati e il garante europeo della protezione dei dati (GEPD). L’EDPB è istituito dal regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) e ha sede a Bruxelles. La Commissione europea ha il diritto di partecipare alle attività e alle riunioni del consiglio senza diritto di voto. L’EDPB ha un segretariato, che è fornito dal GEPD. Un memorandum d’intesa determina i termini della cooperazione tra l’EDPB e il GEPD. Missione L’EDPB mira a garantire l’applicazione coerente nell’Unione europea del regolamento generale sulla protezione dei dati e della direttiva europea di applicazione della legge. Può adottare orientamenti generali per chiarire i termini delle leggi europee sulla protezione dei dati, fornendo ai stakeholder un’interpretazione coerente dei loro diritti e doveri. Sono inoltre autorizzati dal GDPR a prendere decisioni vincolanti nei confronti delle autorità di vigilanza nazionali per garantire un’applicazione coerente. Agiscono secondo le loro regole di procedura e i loro principi guida.   Compiti e doveri possono: – fornire indicazioni generali (comprese linee guida, raccomandazioni e migliori prassi) per chiarire la legge; – consigliare la Commissione europea su qualsiasi questione relativa alla protezione dei dati personali e alla nuova legislazione proposta nell’Unione europea; – adottare i risultati della coerenza nei casi di protezione dei dati transfrontalieri; e – promuovere la cooperazione e l’effettivo scambio di informazioni e migliori pratiche tra le autorità di vigilanza nazionali. Producono anche una relazione annuale sulle loro attività, che è resa pubblica e inviata al Parlamento europeo, al Consiglio e alla Commissione.   Principi guida I principi guida sono: Indipendenza e imparzialità Buon governo, integrità e buon comportamento amministrativo collegialità Cooperazione Trasparenza Efficienza e modernizzazione proattività